MILANO MODA UOMO: IN PASSERELLA L’UOMO DELL’INVERNO 2016

Stile eccentrico, a tratti formale, l’uomo delineato nella settimana della moda è disinvolto, narciso e tremendamente elegante. Ecco i fashion show più importanti di Milano Moda Uomo.

GIORGIO ARMANI

Il classicismo di Armani riformula i toni e le forme: grande eleganza per l’inverno 2016 dettata da giacche delicate e corte, pantaloni in stile vintage anni ’30. Strutture leggere, tagli netti laserati e tessuti che ricordano l’oriente. I colori prediletti: grigio, marrone, nero, carta da zucchero, bordeaux, verde.

armani

ROBERTO CAVALLI

La passerella Cavalli presenta l’uomo eccentrico con uno charme barocco senzatempo, ma con stesso mood rock che contraddistingue la casa di moda da sempre. Borchie, accostamenti forti mixati a dettagli eleganti, contaminati da stampe animalier, dettagli dorati e un malinconico stile vintage. Bellissime le frasi sui capi come “No Boundaries” ed “Empathy” per rimarcare le possibilità infinite e la mancanza di confini mentali e materiali, una filosofia di vita tutta “Cavalli”. Colori: nero, cammello, blu elettrico e sabbia.

cavalli

ERMANNO SCERVINO

L’uomo Scervino guarda al futuro: il protagonista è una sorta di dandy contemporaneo con uno stile romantico ma a tratti rock, dettato da capi sartoriali. Shearling, fantasie a quadri, capispalla con dettagli in pelle, ricami cristalli e specchi, per brillare e lasciare il segno. Le camicie splendono grazie a micro cristalli e la sera si tinge di eleganza con i pantaloni da smoking rifiniti dalla fascia in maglia. Colori: grigio, nero, blu, bordeaux, rosso.

scervino

PRADA

Totale assenza di colori, minimalismo, semplicità, tre elementi che caratterizzano lo stile dell’uomo Prada per il prossimo inverno. Il nero regna su completi a mono e doppiopetto aderenti. Sobrabiti fino al ginocchio e giacche corte, dettati dalla sartorialità. Stupenda la blusa che sostituisce la t-shirt, caratterizzata dal collo piatto e maniche ampie che arrivano vino al gomito. Colori: nero, beige, grigio, blu.

prada

VERSACE

La sartorialità incontra lo stile sportivo: tonalità inusuali, tessuti scintillanti e giacche dal taglio sartoriale abbinati a pantaloni “relax”. Una collezione che celebra lo stile “da strada” con bomber, spolverini oversize, pullover e cardigan. Mood rock con le giacche da motociclista, mixati con capi per la sera come quelli dai riflessi floreali. Colori: nero, bianco, marrone, blu.

versace

MISSONI

Sovrapposizioni e colori ton sur ton. L’uomo presentato ha uno stile rilassato, i completi in tesssuto a zig zag sono decostruiti e dalla linea slim. I cappotti arrivano al ginocchio e vengono alternati da blouson e giacche in pelle scamosciata. I maxi cardigan diventano giacche e si portano su bluse ottenute dallo scollo a V ampio oppure sopra i completi formali. I pantaloni sono a tubo con piega sul davanti o scampanati in jersey. Colori: mattone, rosso, burgundy, carta da zucchero, beige, marrone.

missoni

FENDI

Un uomo elegante e che ama i dettagli, come quelli in pelle, grande elemento del DNA Fendi, da sempre un punto fermo. L’uomo Fendi si contraddistingue per la sua rilassatezza, sotto i completi dal taglio classico indossa pullover, mentre le camicie stampa millerighe vengono abbinate a pantaloni in velluto a coste ton sur ton. Colori: nero, blu, marrone, grigio, verde bottiglia.

fendi

GUCCI

Si percepisce già l’aria di rivoluzione in casa Gucci, dopo Frida Giannini, è la volta di Alessandro Michele, nuovo direttore creativo della casa fiorentina. L’uomo Gucci proviene dal passato, dai malinconici anni della Francia bohèmien: romanticismo e libertà di stile, questi gli elementi principali. Le camicie sono morbide, fluttuanti e chiuse da fiocchi, il mondo maschile e quello femminile si uniscono, amalgamano e incontrano. I pantaloni pajama sono mixati a macro stampe floreali, t-shirt di pizzo e montgomery. Non manca il rigore dei motivi geometrici in 3D sui completi. Colori: rosso, blu, bianco, beige, azzurro, verde, nero, marrone, grigio.

gucci

Commenti

Commenta

Un indirizzo email valido è necessario.