Veri uomini siciliani alla sfilata di Dolce e Gabbana s/s 2013

Niente muscoli e cerette per i 72 uomini siciliani doc che hanno sfilato per Dolce & Gabbana.
Gli stilisti infatti, hanno scelto dei veri e propri uomini, “comuni mortali” e quindi non modelli professionisti, per manifestare al meglio la loro filosofia: la moda è per la gente comune.
Scenografica, cinematografica, un pò neorealista la sfilata che si è svolta al Metropol di Milano il 23 giugno è stata un vero successo. Uno spettacolo surrealistico e che scava nelle più antiche tradizioni della bella isola.
D&G hanno cercato di portare la sicilianità, filo conduttore delle nuove collezioni, non solo attraverso la creazione straordinaria degli abiti, ma anche attraverso veri e propri volti siciliani che hanno sfilato in passerella per la collezione primavera/estate 2013.

Uomini che rappresentano la loro terra e la loro fortuna, hanno permesso al pubblico di immergersi in un mondo affascinante.Con passo fiero e sguardo deciso hanno proposto camicie bianche e di organza, bluse a righe marinare su tela e cotone, sandali riprogettati secondo lo stile originale, ispitati dai lidi siciliani. Capi sportivi ma anche eleganti con giacche a doppio petto in tutte le tonalità di grigio. 

Una scelta di stile, coraggiosa, che si è rivelata vincente.
“Ogni siciliano è, difatti, una irripetibile ambiguità psicologica e morale. Così come l’isola tutta è una mischia di lutto e di luce”