Boho-chic style: il look bohemien che fa tendenza

E’ un pò hippie, e un pò bohemien,  si orna di fiori, drappeggi, è lo stile “boho-chic”, nato negli anni 2004/2005 e che adesso rivive un momento di luce tra le nuove tendenze.
Questa tendenza è stata associata particolarmente alla modella Kate Moss, all’attrice Sienna Miller in Europa ed alle gemelle Mary-Kate e Ashley Olsen negli Stati Uniti. Tendenzialmente la moda è incominciata all’inizio del ventunesimo secolo.
Lo stile boho-chic includono gonne svolazzanti, bianche e lunghe, tuniche ricamate, giacche tagliate, contrasti di colore a volontà, bijoux in stile etnico, maxi bag.
Uno stile mixato da stampe, fiori e un mood retrò che dona sempre quel tocco in più.
Effetti stropicciati, shorts leggermente strappati e canotte lunghe total white, sono un must per questo stile.
Infine i capelli, non troppo perfetti nella piega ma lucenti e brillanti, illuminati da colpi di luce sempre molto naturali. Da preferire la vostra base naturale qualunque essa sia scaldata da giochi di luce
La scelta a voi!!!










Tra fiori e “peace & love”, lo stile degli anni ’70 fa tendenza

Sono passati 40 anni, ma lo stile degli anni ’70, rimane ancora tra di noi. E lo sostengono al meglio le star, che con i loro pantaloni a zampa di elefante, rievocano al meglio gli anni degli Hippies e del motto “peace & love”.
Un mix di tendenze questa estate, che ci riporta indietro nel tempo, tra le tendenze degli anni passati: con un pò di nostalgia oggi rivanghiamo queste tendenze per costruire il nostro stile e in alcuni casi, per arricchirlo.
Abbiamo già parlato qui del ritorno degli anni ’90, degli anni ’50 con la moda Rockabilly, e adesso è la volta dei mitici ’70.
Anni della meritata rivoluzione sessuale, anni in cui tutto era diverso, in cui lo stile si faceva con una gonna a fiori e un abito ampio con stampe geometriche.
I figli dei fiori, quelle volte che usavano vestirsi, amavano appunto i fiori, la natura, lo stile libero.
Oggi i maxi dress, le stampe geometriche, e soprattutto i pantaloni a zampa di elefante a vita alta sono un must.
Strisce, zeppe colorate, blazer ritornano prepotentemente a invadere i guardaroba di tutte coloro che amano la moda e che amano vestirsi bene.
Quindi non vi resta che trarre ispirazione da queste fotografie dello street style per capire al meglio la moda degli anni ’70: catturate lo stile giusto e fatelo vostro!


Vintage ed originale, la moda Rockabilly ispirata agli anni ’50

Insolita, particolare e stravagante: è cosi che definiamo la nuova moda ispirata agli anni ’50, Rockabilly.
Tendenza, non ancora diffusa del tutto in Italia, è già una realtà in altri paesi europei per la sua originalità dei caratteri. Capelli impomatati, stampe animalier, Cadillac, denim e pelle, sono i caratteri distintivi di questo stile, simile in alcuni tratti a quello della intramontabile Amy Winehouse.
Uno stile che noi di Art in Vogue, riteniamo molto ma molto glamour! L’icona indiscussa ovviamente è Marlon Brando, nostra icona di stile in una delle settimane scorse. Pantaloni a sigaretta con risvolto e gonne a ruota sono un must!

Già Prada, per questa stagione, ha ispirato la sua collezione a questo stile lanciando una linea di accessori ispirati alla Cadillac: dettagli che riprendono il lato posteriore di queste grandi automobili.
Per i bijoux c’è davvero da sbizzarrirsi: sono originali e danno un tocco in più rendendo l’outfit un vero e proprio portento. Anelli, collane, orecchini tutti a forma di cuori, rondinini, tatuaggi old school ecc.
Un vero e proprio tuffo nel passato che oggi viene rivisitato in chiave moderna.
Certamente questo stile diventerà una vera e propria moda, l’importante è immergersi nella cultura e nella filosofia degli anni ’50, ma soprattutto del ROCKABILLY.