MET GALA 2016: I LOOK PIU’ BELLI SUL RED CARPET

Ma come è possibile guardare la parata di star al Met Gala 2016 e non restare sbalorditi?? Ditemi voi, come si fa? Ecco una splendida carrellata di look stellari andati sulla rinomata ed esclusiva passerella del Met Gala, evento organizzato dalla suprema Anna Wintour che ogni anno si svolge al Metropolitan Museum di New York, edizione 2016 intitolata: Manus x Machina: Fashion in an Age of Technology.

FASHION ICON OF THE WEEK: ANNA WINTOUR


Un’icona mondiale, una leggenda vivente, tanto da essere rappresentata in un libro (best seller) e in un film campione di incassi: stiamo parlando di Anna Wintour, attuale direttrice di Vogue America, quel Diavolo che veste Prada!
Icona indiscussa della moda e detentrice di un impero multimilionario, Anna Wintour è una giornalista britannica, nata a Londra. Quando la Wintour si presentò al colloquio di lavoro per essere assunta a Vogue, l’allora direttrice Grace Mirabella le chiese quale posto volesse ottenere all’interno della rivista, e la Wintour le rispose freddamente: “il suo”. È diventata, come il suo predecessore alla direzione di Vogue, Diana Vreeland, un simbolo della moda in tutto il mondo. Vedere il suo famoso caschetto e i suoi occhiali da sole alle sfilate rende prestigioso lo stilista in questione, benché ella prediliga stilisti non italiani.
Anna Wintour  è l’emblema della moda, del potere e dell’autorità femminile nell’era moderna. Non possiamo non pensare al mondo dei lustrini e delle paillettes, senza associarlo al suo nome. Si può parlare di lei come i greci parlavano e veneravano Zeus, dal cui Olimpo scrutava e s’imponeva sui comuni mortali, insieme alla sua elitè di privilegiati. 

Glaciale e impenetrabile come solo poche donne sanno essere è un iceberg e la luce che l’attraversa è destinata a brillare.
Una femmina alfa che s’impone  sulle masse, al cui cospetto la moda s’inchina come un paggio alla sua regina. Una vera icona!

*********** 

A mondial icon, a living legend, so as to be represented in a book (best seller) and a blockbuster film: we are talking about Anna Wintour, the current director of American Vogue, that Devil Wears Prada!
Undisputed icon of fashion and holder of a multimillion-dollar empire, Anna Wintour is a British journalist, born in London. When Wintour went to the job interview to be taken for Vogue, Grace Mirabella, the previous director asked her which place she would get in the magazine, and Wintour replied coldly: “yours.” She has become, like her predecessor the direction of Vogue, Diana Vreeland, a symbol of fashion in the world. Seeing her helmet and his famous sunglasses fashion makes the prestigious designer in question, although she prefers not Italian designers.
Anna Wintour is the symbol of fashion, female power and authority in the modern era. We can not think of the world of glitter and sequins, without attaching it to her name. We can speak of her as the Greeks spoke and worshiped Zeus, from whose Olympus searched and imposed itself on mere mortals, along with its privileged elite.
Icy and impenetrable as only few women know how to be is an iceberg, and the light that passes through it is destined to shine.
An alpha female that is imposed on the masses, in whose presence the fashion bows as a page to her queen. 
A true icon!