TENDENZE: 5 TOP TREND DELLA NUOVA STAGIONE

Nuove tendenze, nuovi must have da cogliere al volo per essere sempre perfetti, al passo con la moda attuale. Abbiamo scrutato ogni passerella, gli articoli sulle riviste più importanti e i trend report dalle sfilate: vi raccontiamo quali sono le 5 tendenze top della stagione invernale, con una particolare attenzione ai mood più in voga del momento. Un solo imperativo: #BETRENDY!

HAUTE COUTURE: IL “SOGNO” DI PARIGI

E’ inevitabile non  parlare dei sogni. In tutte le fiabe l’abito da sogno sta lì, pronto per essere indossato. E’ immancabile, insostituibile, lungo e sfavillante. Eppure al giorno d’oggi di sogni ce ne rimangono ben pochi: ma quando a Parigi sfila l’alta moda, in passerella è come se si vivesse una fiaba, fatta  appunto, di sogni e di fantastici mondi inesplorati contornati da abiti di lusso e tessuti sfavillanti.
E durante la settimana della moda parigina è come se si sprigionasse tutto il talento dei designer e andasse in scena uno spettacolo inebriante, che ci riporta nei meandri dei luoghi incantati, attraverso sentieri onirici che ci permettono di fantasticare e ammirare la grande passione per la moda, quella vera.
Ci ha colpito particolarmente la devozione e il grande amore per il bello, per l’eleganza grazie a dettagli super lussuosi e scenografie teatrali da grande haute couture.

CHE IL SOGNO ABBIA INIZIO….

La settimana della moda parigina si è aperta con l’immancabile sfrontatezza di Atelier Versace, grande marchio di moda italiano che ultimamente fa molto parlare di sè e che ha innovato le linee rivisitando i pezzi iconici cari al grande Gianni, in chiave contemporanea e a tratti avanguardistica. Donatella pensa ad una donna audace, super sexy ed elegante, con lunghi abiti dalle linee morbidi impreziositi da applicazioni scintillanti e ricami lussuosi.
Un omaggio alla splendida icona Grace Jones dato dai drappeggi, i copricapo in tessuto e le grandi forme sensuali degli splendidi modelli. Un trionfo lussuoso di stile accompagnato da un parterre di star eccezionale, a cominciare dalla camaleontica Lady Gaga : musa e icona, sostenitrice e ispiratrice, incarnazione perfetta dello stile Versace, provocatorio, intrigante e sexy.

Tra i top designer di questa kermesse d’alta moda, anche Giambattista Valli super apprezzato da stampa e fashion stars. La donna Giambattista Valli è sensuale, femminile, fresca. Indossa mini abiti bustier ricamati, gonne ampie dallo spacco vertiginoso, top di proporzioni ridotte e tacchi altissimi. E  nonostante ricami e tessuti pregiati, la collezione è gioiosa, leggera e ispiratrice.

Nè tacchi alti, nè abiti super drappeggiati per Chanel. Karl Lagerfeld pensa ad una jeune fille deliziosa (e non maliziosa) che ama indossare sneakers di lusso, abiti interamente ispirati al mondo dello sport, sdoganando una volta e per tutte il clichè che l’alta moda sia solo per “anziani”. Un’olimpiadi di stile firmata Chanel che ci lascia a bocca aperta.

E non può mancare neanche il re della moda made in Italy: Giorgio Armani. Una donna in viaggio verso mondi inesplorati fatti di eleganza e cultura. Le donne a cui Armani si appella, infatti, sono “viaggiatrici instancabili, sempre alla ricerca di novità e che amano conoscere nuove culture, usi e costumi di altri Paesi.” Grandi ricami, abiti da sogno e linee con dettagli super chic… D’altronde, se è Armani, si vede.

I sogni delle fiabe rivivono nella sempre stupenda, sfilata di Elie Saab, famoso marchio d’alta moda devoto ad uno stile fiabesco e prezioso. Questa volta l’atmofera si veste di bianco, corallo, giallo oro, indaco e sfodera complesse lavorazioni tridimensionali frutto di una grande manualità declinata in applicazioni, ricami e cristalli per un effetto fiorito ed elegiaco. E buttando un occhio alla Francia, scorgiamo tra i designer, l’estro e il kitsch di Jean Paul Gaultier.

Musa ispiratrice: Dita Von Teese, grande icona del burlesque in perfetto stile anni ’50, sfoggia in passerella un abito a forma di farfalla con disinvoltura e incanto. Giacche con revers a farfalla, corpetti con ali di farfalla, abiti da sera con stampa di farfalla. Il gusto resta legato a Pigalle, alle sue ballerine, a quella voglia di eccesso tramite un particolare scenografico come un cappello di piume o un boa di struzzo. Ma tutto questo, nonostante la straordinaria capacità coreografica dello stilista, sembra quasi averlo visto tante volte, troppe. 

E si continua in questa lunga e fantastica settimana, con l’ultimo imperatore della moda, Valentino. Un racconto dedicato all’Opera italiana, la stessa che fa sognare, che ci conduce verso un viaggio onirico fatto di tessuti fiabeschi e stampe dedicate alla musica classica, grande maestra. La fauna Valentino si interseca tra i materiali dei lunghi abiti: e così serpenti, scimmie, leoni, rivivono con audacia attraverso quell’eden di stile della maison.

E questo lungo viaggio verso i sogni, si conclude con il fairytale show di Zuhair Murad: al centro della collezione, abiti principeschi e grandi ricami. Il pizzo conquista l’intero mood e si accosta a fiori che sbocciano, foglie dorate, paillettes e un grande amore per la sartorialità. I lunghi e fiabeschi a biti si colorano di tonalità pastello e creano uno spettacolo onirico degno dei grandi sogni.

E il sogno si conclude, ci si sveglia da questo bellissimo viaggio meraviglioso e nonostante noi comuni mortali non indosseremo mai questi abiti, non possiamo escludere la nostra inevitabile voglia di sognare a occhi aperti..


ART IN VOGUE FASHION CONTEST

Oggi è un gran bel giorno! Cari ragazzi oggi vi sveleremo, finalmente, di cosa si tratta la sorpresa che da un pò di giorni prepariamo. Scusateci se vi abbiamo tenuto con suspance, ma ci piaceva tenervi un pò sulle spine!! 
In tanti ci hanno chiesto, ma siamo stati bravi e non abbiamo svelato nulla. 
 Non vogliatecene! 
E adesso…..rullo di tamburi……

Per la prima volta Art in Vogue lancia un FASHION CONTEST molto SOCIAL. 
Per dieci giorni, da oggi 2 settembre fino al 12, potrete taggare le vostre foto “fashion” (i vostri outfit, le vostre scarpe preferite, il vostro make up alla moda e tanto altro) con l’hashtag “#artinvogue“. 
Le più belle verranno selezionate da noi e saranno pubblicato con un POST SPECIALE per voi lettori.
A turno verranno anche pubblicate nel nostro profilo ufficiale di Instagram. 
BUON DIVERTIMENTO!!


CLICCATE ‘MIPIACE’ SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK QUI SOTTO
INSTAGRAM: artinvogue_fashionblog



BACK IN THE CITY

E come dice il titolo del nostro post, “si torna in città”. Ebbene sì, le vacanze sono finite e si ritorna alla vita di tutti i giorni. Anche noi siamo tornati e non vi nascondiamo che un pò ci mancherà la vita estiva senza impegni e fuori dalla routine metropolitana. 
Ma adesso è ora di capire quali outfit possiamo indossare: anche se si torna in città non vuol dire che è calato di colpo il freddo, anzi! L’afa cittadina ci obbliga, ancora, a indossare outfit estivi, che non siano più, ovviamente, minidress e kaftani all’ultimo grido.
La città impone rigore e raffinatezza, per cui proponiamo un outfit perfetto per le occasioni di shopping in città, un aperitivo in centro e perchè no, una serata al cinema. 

L’outfit si compone di: 
UNA T-SHIRT CON STAMPA, non importa quale basta che porti delle scritte glamour e di tendenza. (meglio con fondo bianco, i colori scuri attirano il sole) da inserire, possibilmente, dentro la mini skirt in stile college. Le scarpe sono delle stringate “cut-out”, molto di tendenza perchè apparentemente chiuse ma in realtà esse hanno una parte completamente scoperta. Infine gli ACCESSORI: semplici e di tendenza come la satchel di colore fuxia, che dona un tocco di colore all’intero outfit, bombetta per ripararsi dal sole e occhiali tondi, trend del momento..

BUON RITORNO IN CITTA’! 

THE LITTLE BLACK JACKET BY CHANEL

Piccola, nera, eterna: descritta come l’ultimo simbolo dell’eleganza femminile’ la giacca Chanel è stata reinventata infinite volte da quando mademoiselle Coco la concepì nel 1954. Fa parte di ogni collezione Chanel ed è uno dei più grandi lasciti del marchio. Non una semplice giacca, quindi ma una rivoluzione nell’armadio delle donne di stile. Dopo un tour che ha toccato Parigi e New York arriva in Italia la mostra fotografica firmata Karl Lagerfeld “The little black jacket” dedicata alla celebre giacca nera Chanel. Un omaggio al capo, diventato un must have universale. Questo evento speciale approda a Milano, svelando la tappa successiva della mostra attraverso la quale la Maison Chanel celebra i valori della marca: la creatività, la modernità e l’eccellenza. 113 scatti che ritraggono celebrità fotografate con l’icona in tessuto addosso, ciascuna con la propria interpretazione del mito, mostrando come questo capolavoro di couture possa essere adattato a tante personalità e stili diversi. Una giacca nera la si usa per il lavoro, il tempo libero, le feste, i cocktail party, ideale per l’abito da sera e i jeans: la versatilità di questo capo d’abbigliamento la consacra un evergreen sempre alla moda. Una semplice giacca nera può diventare la chiave per uno stile impeccabile, raffinato  e chic.