MET GALA: I LOOK SUL RED CARPET

Grandi star dello show biz, della moda e del cinema accorrono ogni anno nella città dei sogni per assistere a uno degli eventi più importanti del mondo: il MET GALA. L’evento glamour si svolge come di consueto al Metropolitan Museum di New York e quest’anno vede protagonista la moda ricercata e sofisticata di Charles James, con un’esposizione da grandi numeri. Una mostra visitabile fino al 10 agosto, anche da noi comuni mortali. Ma ovviamente, ad ogni gala che

FASHION ICON OF THE WEEK: DITA VON TEESE

Our weekly rubric dedicated to style icons comes back on time like every sunday . This week we’ve chosen a thousand resources, beautiful and with a unique sense of style  woman.

Torna puntuale come ogni domenica la nostra rubrica dedicata alle ICONE DI STILE.Questa settimana abbiamo scelto una donna dalle mille risorse, bellissima e con uno stile unico.

DITA VON TEESE 


 ENGLISH
She’s an icon of style, femininity and seduction, Heather Renée Sweet, aka Dita Von Teese is the absolute queen of Burlesque, famous, sexy and ironic streap-tease  inspired by the ’50s. And to the 50s that Dita is inspired by to create his own style. Native of Michigan, she develops from a young age a passion for cinema and in Technicolor musicals of the forties. Fascinated by Old Hollywood, Dita begins to identify herself in her favorite dive often making use of retro clothing. Today, Dita is a woman well-established and loved by a lot of people.Dita is the name borrowed by the actress Dita Parlo German, diva of the ’20s. Von Teese is the stage name that Playboy has unwittingly chosen for her (who had opted for Von Treese, chosen randomly from the telephone directory). Look and measures pin-up, retro clothing deliberately, and maniacal obsession for underwear and white skin: Dita Von Teese has established itself as a sexy icon, but first as a model of vintage  and sophisticated 
style

. Her style, her world is permeated by a subtle eroticism, never vulgar, able to break out in full force in her proverbial shows, such as the famous number of the strip inside a giant glass of Martini Cocktail.

A fashion icon now unequaled has modeled for Vivienne Westwood, Jean Paul Gaultier and Moschino. The maisons of beauty vying for it as a testimonial.

In short, an intelligent but ironic woman , determined and with a timeless beauty. A woman of the past, who knew how to make her art the most powerful way to establish herself as a model of style. We leave you with one of her statement that we fully share: “Style has nothing to do with fashion. Should not try to follow the fashion of the season. Sometimes people think that a natural look is necessarily more expeditious, but it isn’t so. “



ITALIANO

E’ un’icona di stile, femminilità e seduzione, Heather Renée Sweet, in arte Dita Von Teese è la regina assoluto del burlesque, celebre streap-tease sexy e ironico ispirato agli anni ’50. Ed è proprio agli anni ’50 a cui Dita si ispira per creare il suo stile.  Nativa del Michigan, sviluppa fin da piccola una particolare passione per il cinema e i musical in Technicolor degli anni quaranta. Affascinata dalla Old Hollywood, Dita inizia a immedesimarsi nelle sue dive preferite facendo spesso uso di abbigliamento retró. Oggi Dita è una donna ben affermata e amata da molti.Dita è il nome preso a prestito dall’attrice tedesca Dita Parlo, diva degli anni ’20. Von Teese è il nome d’arte che Playboy ha involontariamente scelto per lei (che aveva optato per Von Treese, scelto a caso dall’elenco telefonico). Look e misure da pin-up, abbigliamento volutamente rétro, e un’ossessione maniacale per la biancheria intima e il candore della pelle: Dita Von Teese si è affermata come icona sexy, ma ancor prima come modello di stile vintage e sofisticato. Il suo stile, il suo mondo, è permeato di un erotismo sottile, mai volgare, capace di erompere in tutta la sua forza nei suoi proverbiali spettacoli, come il celebre numero dello strip all’interno di un gigantesco bicchiere di Martini Cocktail.  Un’icona della moda ormai ineguagliabile: ha sfilato per Vivienne Westwood, Jean Paul Gaultier e Moschino. Le maison di bellezza fanno a gara per averla come testimonial.
Insomma una donna intelligente ma ironica, determinata e con una bellezza senza tempo. Una donna di altri tempi, che ha saputo fare della sua arte l’arma più potente per affermarsi come modello di stile. Vi lasciamo con una sua frase che condividiamo appieno: “Lo stile non ha niente a che fare con la moda. Non bisogna cercare di seguire la moda di stagione. A volte la gente pensa che un aspetto naturale sia per forza più sbrigativo, ma non è così”.