TUTTE LE SCARPE DELL’AUTUNNO


Alti, altissimi, o medio alti,o ancora basse, rasoterra, flat: ovviamente si parla di scarpe, confidenti e amiche più grandi delle donne di tutto il pianeta. Un paio di scarpe è come un tesoro, esse a volte ci dicono più di quanto non facciano e riescono a salvarci da situazioni di “crisi da guardaroba”, quando un semplice tubino, se abbinato con un paio di scarpe must, diventa un outfit accattivante e glamour. Difficile non farsi sedurre dal fascino dei tacchi, anche se a volte sono scomodi e ci fanno vedere le stelle (dal dolore, ovviamente). Quelle basse sono a “prova di caduta”, quelle alte, tremendamente sensuali e alla moda: chiudete gli occhi e immaginate con noi le scarpe più belle dell’autunno-inverno 2013-14. 


 STRINGATE TRAFORATE 
Casual chic, per un look perfettamente “mannish”, rubate dal guardaroba del vostro uomo.
Tante le varianti: quelle da scegliere, secondo noi, sono in nero o al massimo bicolore. 

MOCASSINI
In perfetto stile college, sono rassicuranti e, diciamolo, riescono a darci un senso di raffinatezza e rigore. 
Le nuove tendenze le vogliono ricamate e con applicazioni gioiello. 
BALLERINE A PUNTA
Le ballerine d’autunno cambiano look e da rotonde diventano rigorosamente a punta. Non perdono il loro fascino bon-ton: tanti i colori e le nuance, bellissime queste in foto proposte da Zara.

SLIPPERS
Le slippers acquistano campo e per il secondo anno consecutivo si confermano le “top flat” dell’anno con il loro fascino “altamente selezionato”: in suede, con punta dorata, con disegnini e ricami. Sono top!

DECOLLETE’ IN PVC
La nuova frontiera delle tendenze, inaugura tessuti e materiali all’avanguardia, come il PVC. Un effetto “vedo non vedo” ultra glamour.

ROCKSTUD VALENTINO
Super cool le rockstud di Valentino che riconfermano le borchie un elemento imprescindibile della linea. Bellissime quelle color cipria, per un look davvero ROCK-MANTIC.

TRONCHETTO
Super trendy e, diciamolo, anche comode. Il tronchetto è un must delle stagioni invernali perchè è perfetto con tutto: dal pantalone alla caviglia, al tubino, passando per il look mannish.

RETRO’ JEWELS
Aggiungi gioielli, pietre e applicazioni preziose ad una scarpa dal gusto retrò ed è fatta.

 SNEAKERS CON ZEPPA
Già da qualche anno sono protagoniste dello stile sportswear: hanno una marcia in più, la zeppa nascosta.E abbiamo detto tutto.





IL TUO GUARDAROBA PERFETTO


La ricerca di elementi perfetti per il proprio guardaroba può essere lunga e travagliata, e a volte, costellata di passi falsi che provocano cadute di stile imperdonabili. 
Sullo street style se ne vedono delle belle: azzardatissimi mix&match, capi ultra glamour, ma a volte, quello di cui abbiamo bisogno, è proprio lì sotto gli occhi e basta davvero poco. 
Il guardaroba perfetto è fatto di capi essenziali, iconici e, diciamolo, riadattabili per ogni occasione. Il guardaroba che tutti noi desideriamo si basa soprattutto sulla propria personalità. 
Trovare il capo giusto per noi significa pensare a quello che abbiamo già nel nostro guardaroba: se esso è adattabile, arricchirà le possibilità di combinare outfit alla moda e sempre diversi.
Un guardaroba perfetto, poi, è fatto da tutti quei capi che vi ricordano qualcosa, momenti indimenticabili a cui non potete rinunciare, proprio come pezzi iconici della vostra personalità. 

Ecco cosa non deve mancare nel vostro GUARDAROBA PERFETTO

GIUBOTTO DI PELLE
Il capo versatile per eccellenza
BLAZER
Rende elegante qualsiasi outfit.
SCIARPA
Elegante, comoda o dall’animo rock.


CAMICIA BIANCA
Non può mancare assolutamente

TUBINO
Nero o colorato, ci salva da ogni situazione.


TRONCHETTO
Sta bene con tutto, dai pantaloni alla caviglia . fino alle minigonne
DENIM
Che siano jeans, giaccche o camice, il denim non può mancare.

CAPPOTTO OVERSIZE
E’ di tendenza e tremendamente cool.

PANTALONI ALLA CAVIGLIA
Con t-shirt, crop top o camice, sono perfetti per outfit casual e chic.

MILAN FASHION WEEK: DAY 2

La settimana della moda di Milano è ufficialmente iniziata ed è già un successo.Si  è svolto anche il secondo giorno di sfilate e noi abbiamo seguito tutti gli eventi in diretta con live twitting e aggiornamenti continui sulla nostra PAGINA FB e sul nostro profilo TWITTER .Sono tantie le collezioni  primavera/estate 2014 che ci hanno colpito in questa prima giornata di passerelle. Comincia il nostro reportage con i TOP LOOK dei designer più importanti.

MAX MARA
Essenzialità nelle forme, nei colori, stile minimal: queste le componenti essenziali della collezione targata Max Mara. Abiti ampi dalle maniche a tre quarti, con trasparenze e comodi pantaloni alla caviglia protagonisti della linea. Le nuance vanno dal beige, passando per i viola intenso, al grigio fumo, con picchi di orange. Bellissimi i foulard raccolti in vita. 

BLUGIRL
Sulle note di musiche retrò sfila la collezione Blugirl, tra amore e fantasia: e tra sentimenti delicati e raffinatezza bellissimi completi vintage fanno capolinea. Dai twin set, ai tessuti trasparenti passanto per il pizzo: elementi chiave di uno stile ricercato e bon ton. E bon ton sono le gonne e gli abiti floreali, un floreale semplice e dai toni tenui. I colori sono candidi, puliti e chic.
ANDREA INCONTRI
Andre Incontri stupisce ogni volta di più; ogni sua presentazione è tra le più attese e riesce a riscuotere un enorme successo.  E ci crediamo viste le proposte per la prossima bella stagione: abitini con tessuti all’avanguardia declinati in bianco, mostrano trasparenze velate e tagli minimal. Pattern romantici e mini dress che ricordano i costumi da bagno anni ’50 sfilano audaci. Al top i motivi floreali declinati in blu e in arancio. 
FENDI
Ma che bella collezione: la casa di moda Fendi non si smentisce mai e propone abiti dalla visione futuristica e all’avanguardia. E che sembrano rievocare tempi futuri in cui tecnologia e design faranno da sfondo, sono i tessuti hi-tech declinati in tante nuance: rosso, bianco, blu, nero. Stupendo il look con la frangia e le ampie gonne. Il taglio è netto, la silhouette allungata e il design… beh unico..
JUST CAVALLI
Colore, colore e tanto colore. Beh Just Cavalli sa proprio sorprendere con le sue tonalità grintose e gli audaci accostamenti. Jumpsuit, crop top e bustier all’ultima tendenza irrompono nella passerella contornati da colori e tonalità allegre: c’è un mix di arancio, fucsia, giallo, blu. Per non parlare del mix&match di pattern: dal maculato, al check passando per l’optical. Un gioco di colori e forme molto glamour. 

COSTUME NATIONAL
Il brand curato da Ennio Capasa torna dopo due decenni di Parigi ed è come se non fosse mai andato, la sua collezione è stata un vero successo. Tornano le linee semplici, pulite, i tagli sartoriali e i colori basic. Bellissimo il tocco di giallo acido su abiti dal taglio maschile: come i blazer con una mono manica e gonne dalo spacco arrotondato.  Un accenno di silver metallizzato, un pizzico di fluo e qualche trasparenza sagacemente censurata. Un ritorno super acclamato per una maison che guarda al futuro e all’innovazione di stile.

PRADA
Miuccia Prada non si smentisce e lancia in passerella l’audacia pura. Ed ecco che in un turbinio di colori e maxi stampe super, irrompono abiti dal taglio netto, deciso, proprio come lei. E l’arte irrompe in quegli abiti anni ’90 più che mai. La creatrice Miuccia Prada sfida ancora una volta le convenzioni chiedendo a sei artisti (El Mac, Mesa, Stinkfish, Gabriel Specter, Jeanne Detallante e Pierre Mornet) di dipingere le pareti della sede della griffe di via Fogazzaro con ritratti che rappresentassero la loro idea di donna, dando vita ad un’opera collettiva dal titolo In the heart of the moltitude. Beh eccone il risultato, spettacolare.

FRANCESCO SCOGNAMIGLIO
Ma che bella la collezione romantica ed eterea di Francesco Scognamiglio. Un tripudio di colori tenui e romanticismo eterno. Il rinascimento sfila attraverso abiti dal taglio determinato; attraverso crop top, il pizzo nero, maxi t-shirt tagiate alla vita con ricami barocchi e rinascimentali. La donna proposta è sensuale ma allo stesso tempo dolce e pura: il fiore della peonia è il filo conduttore dell’intera collezione.
(photo: Grazia.it)


SEX SYMBOL “A NUDO”


La mania dei bellissimi in mutande impazza e in questi ultimi anni ne abbiamo visto delle belle.
Tanti, tantissimi personaggi dello star system si mettono a nudo e fanno girar la testa persino alle più caste e puritane. Non potevamo non riportare qui i migliori sex symbol del pianeta che hanno posato letteralmente in mutande: dai calciatori, ai modelli più famosi, tutti hanno posato almeno una volta per una casa di moda spogliandosi e mostrando il proprio fisico statuario. 
E noi vogliamo farvi un regalo… soprattutto per i vostri occhi.
BUONA VISIONE!


DAVID GANDY
Il bello fra i più belli. Un’icona di stile e, diciamolo, un sex symbol dalla bellezza travolgente. 
L’abbiamo visto in mutande e persino nudo, è il volto per eccellenza di Dolce & Gabbana.Come dimenticarlo con lo “slippino” bianco nello spot pubblicitario Dolce & Gabbana Light Blue. 

CRISTIANO RONALDO
Super statuario e super sexy, il bel calciatore portoghese è un’icona delle campagna underwear Emporio Armani. E adesso, da testimonial, Cristiano Ronaldo si reinventa lanciando una sua linea Underwear, la CR7.
Inutile dirvi che siamo al top, anche qui.
DAVID BECKHAM
Il re delle campagne pubblicitarie in Underwear. Sì proprio così, David Beckham è praticamente il simbolo dell’intimo maschile, che sia low o high cost, il bel calciatore è sempre stato il testimonial d’eccellenza di molte case di moda, da Armani a H&M. 
Pollice in su, assolutamente. 
NAZIONALE DI CALCIO ITALIANA 
Per una volta, i bellocci di casa nostra sono riusciti a scatenare l’ormone delle donne lanciando una campagna pubblicitaria letteralmente sexy. 
Fabio Cannavaro, tra i top sex symbol italiani, è stato acclamato e ha fatto successo per il suo bel fisico, e diciamolo, per il suo bel faccino. Con lui anche altri calciatori super sexy, una goduria per gli occhi. 
TYSON BALLOU
Ha un fascino orientale ed è stato per un pò di tempo il volto di Dolce & Gabbana e Hugo Boss.
Il suo occhio a mandorla ammalia e gli permette di ammiccare l’obiettivo della fotocamera suscitando consensi. Tutti comprerebbero certamente l’intimo se ci fosse lui ad essere testimonial. 
BOB SINCLAIR
E anche il dj più cool del momento si è spogliato per la nota casa di abbigliamento intimo Yamamay. Il risultato? Beh ottimo a dire dalle immagini della campagna. 
Un pò agè, ma si sa, l’uomo maturo è molto affascinante e Bob si prospetta essere un sex symbol cool.