LA MODA DI UN SECOLO… IN UN MINUTO

Com’è cambiata la moda nel corso di un secolo? Fin dalla sua nascita stili e tendenze hanno scandito le decadi segnando ineluttabilmente i look delle donne. Attraverso un look è possibile risalire e riconoscere un periodo, un’età storica: questa la grande forza della moda, in grado di essere lo specchio dei tempi. 

TROPICAL FEVER

Chiudete gli occhi: immaginate il mare, il cielo limpido, le palme e un clima tropicale. 
Un sogno ad occhi aperti che ci riporta inevitabilmente a un mood tropicale e paradisiaco. 
E’ una delle tendenze più in voga di questa nuova stagione, che si ispira direttamente alle palme e agli scenari tropicali dei luoghi incontaminati, o più semplicemente, dei paesaggi glamour di Miami o Los Angeles. E ciò che contraddistingue maggiormente questi luoghi è la palma: simbolo di estate, allegria e posti tropicali. 

STYLE TIPS: COME ABBINARE IL GIALLO?

E’ vitale, vitaminico, coraggioso, stimola la nostra parte più razionale e ne siamo attratti. Il colore di tendenza di questa nuova stagione dei fiori è senz’altro il giallo, tanto amato ma anche tanto odiato perchè apparentemente difficile da abbinare. Il giallo è senz’altro un colore che attira e ci fa star bene, ma è anche sicuramente uno dei colori più controversi e che può farci cadere in degli errori di stile imperdonabili. Volete che ve ne citiamo qualcuno? Beh il più famoso ed anche il più “out” è l’effetto APE MAIA: mai abbinare il giallo al nero, è il suo peggior nemico.

NUOVI #TRENDS DI PRIMAVERA

Minimal o barocche, femminili o maschiacci? Cosa ci riserva la primavera?
Domande e dubbi che, si spera, possano essere risolti solo dopo aver letto questo post dedicato alle NUOVE TENDENZE PRIMAVERA/ESTATE 2014.
 La primavera è ufficialmente iniziata e sicuramente starate già pensando a cosa indossare nelle bellissime giornate che ci aspettano, dove il sole riscalderà i nostri cuori e ci farà stare meglio. Ecco un elenco che vi illustrerà quali sono, secondo noi, le nuove tendenze per la bella stagione, rilevate dopo un’attenta analisi alle passerelle dei fashion designers più importanti. 

GIANNI VERSACE: IL MITO IN UNA MOSTRA

Una mostra esclusiva che celebra uno dei miti più importanti della storia della moda: GIANNI VERSACE. Le sale dell’Accademia del Lusso di Palermo si sono trasformate in un vero e proprio museo della moda in cui gli abiti del mitico Versace hanno preso vita in uno show di stile vintage che ha tutto il sapore della moda d’altri tempi, quella fatta di innovazioni e stravolgimenti di costume. 
Tra rappresentazioni di campagne pubblicitarie della casa di moda VERSACE, che al suo tempo dettò tendenze planetarie, tra affreschi ottocenteschi, i manichini con addosso gli abiti del magnifico Gianni hanno catturato l’attenzione di tutti. Gli stupendi abiti fanno parte di una collezione privata messa a disposizione da Maria Grazia Alagna.

Foulard in seta con stampe, borse in pelle con l’iconico marchio che contraddistingue Versace: Medusa. Ci sono le indimenticabili camicie oversize con stampe color oro, rosso e blu, di cui proprioo Gianni Versace ne fece un inno alla femminilità; ci sono i tailleur in perfetto stile anni ’90, pensate per le donne in carriera di tutto il mondo, non mancano le cinture dorate, le clip a gioiello e i completi, in perfetto mood vintage. 
I magnifici stivaletti con applicazioni dorate, riproposte dagli stilisti anche in queste attuali collezioni, sono adagiati e abbinati ai magnifici look pensati per una donna che ama la moda, lo stile e la creatività.

Un omaggio ai “Maestri della Moda“, secondo l’accezione dell’Accademia del Lusso, che colloca Gianni Versace all’interno di quei grandi del fashion system che hanno saputo lasciare un segno, anche dopo un tragico epilogo. Un segno indelebile nei costumi e nella moda attuale che ci riporta inevitabilmente a quei mitici anni ’90, agli anni delle top model, dei tailleur, dello stile androgino, dei colori e di un indimenticabile Gianni Versace. 
Vi lasciamo con il pensiero del grande Gianni…per ricordarlo con ammirazione.

“Il mio desiderio è quello di dare scelta alle donne per far sì che esca la loro individualità, per provare a realizzare ciò che vogliono. E io penso che le donne vogliano sentirsi belle.”