MILANO MODA DONNA P/E 2016: IL REPORT DELLE SFILATE

La settimana della moda di Milano, per la primavera/estate 2016, fa discutere e congloba tutte le personalità più importanti del fashion system in una sola città, in un solo momento, per un unico evento che ogni volta ridisegna le sorti di una moda camaleontica, frenetica, contemporanea. Grandi applausi per Gucci, nuovi orizzonti per Cavalli, eclettiche considerazioni per Prada, eclatanti commenti per Moschino. Questo e tanto altro nel nostro report delle sfilate andate in scena durante la Milan Fashion Week. 


MILAN FASHION WEEK: DAY 5

Quinto giorno di sfilate milanesi. 
Ecco il resoconto. 

MARNI
Un senso di austerità quello visto sul catwalk da Marni, ma con un tocco romantico in un certo qual modo maschile che si basa sugli opposti: volume e piatto, severo e delicato, lucido e opaco. Ed è dicotomia stilistica.Must irrinunciabile, la pelliccia, per le sciarpe extralong che forniscono il tocco colore. Ma anche le stampe grafiche costituiscono un richiamo irresistibile, citando l’universo naturale.

EMPORIO ARMANI
Per Giorgio Armani la donna non deve mai perdere la sua dignità, anche e soprattutto nel vestire: per questo motivo, alla base del suo pensiero stilistico e di vita, ha scelto di portare in scena una donna che ama l’eleganza d’altri tempi, indimenticata, di silhouettes semplici e pure. Per questa stagione, la parola d’ordine è “Kajal”: protagonisti sono infatti i colori rubati alla palette del make up, strizzando l’occhio ad atmosfere orientali nelle tonalità, ma esplorate e sublimate con un gusto del tutto occidentale.La semplicità e la purezza delle linee sono esaltate dagli accessori in un contrasto armonioso che mai stride, delineando così un’estetica ultra contemporanea che omaggia la raffinatezza di epoche passate: il design è il principio ispiratore della collana. 

DOLCE & GABBANA
Opulenza e maestosità, queste le parole chiave dello show tutto fashion targato Dolce & Gabbana andato in scena nello sfavillante mondo delle passerelle milanesi, in occasione della Settimana della Moda. La nuova collezione autunno/inverno 2013-2014 presenta una donna di altri tempi, devota a uno stile ricercato, raffinato e ultra-glamour.La donna proposta da Dolce & Gabbana assomiglia quasi a una regina e incarna il sogno di ogni donna-bambina. Corona dorate tempestate di pietre in testa, ondeggiano maestosa nei sontuosi abiti che rubano i decori ai mosaici del duomo di Monreale, piccolo paesino in provincia di Palermo. Ispirazione bizantina che permea tutta la collezione, dedicata a quella donna-femmina che è da sempre l’ispirazione del duo siciliano. 
MISSONI
La donna Missoni veste un’eleganza naturale e confortevole. Sceglie capi verde mela, mattone, pesca, blu. Mai pop ma sempre discreti e romantici. In alternativa al colore, la maison propone del nero, molto nero. Dimenticatevi i cappotti rigidi e costruiti, quelli di Missoni sono capi spalla che assomigliano a soffici e ‘spugnose’ vestaglie da camera. Sono realizzate in montone bicromatico


FERRAGAMO
La donna di Salvatore Ferragamo indossa una classica eleganza che passa attraverso il colore nero, con abiti con gonne al ginocchio o lunghe o con giubbotti stile biker, ma dalle forme più ampie, realizzate in pelle nera, un materiale must have per l’autunno-inverno 2013-2014. Non mancano dettagli di tulle trasparente ton sur ton, capi in bicolore nero e blu scuro, total look white, oltre che completi gessati. Una collezione articolata e sofisticata, chic proprio perché non immediatamente comprensibile nella sua articolata complessità.




Photo credit: Howcool.it

Dai giardini ai frutteti: ecco le nuove fragranze frizzanti e raffinate per l’estate 2012

Freschezza e sobrietà sono le caratteristiche delle novità del mondo della parfumerie. Profumi intramontabili che rievocano scenari e frammenti di ricordi al loro proliferare.

Una delle novità più chic di questa primavera è Paris Premiere Rose di Yves Saint Laurent: una fragranza  fresca e primaverile in limited edition.
Ispirata alla città dell’amore, Parigi, e ai suoi panorami floreali, dedica l’attenzione al fiore simbolo dell’amore, la rosa. E non solo, infatti l’essenza della rosa viene affiancata da altre fragranze come la peonia, muschio bianco, sandalo e fiori d’arancio. Il profumo perfetto per una donna romantica e di classe.
Un’altra novità è il nuovo profumo Blumarine, il marchio italiano di Anna Molinari, che presenta delle note orientali. Si chiama Innamorata e ha una fragranza frizzante e non troppo dolce, adatto quindi alle calde temperature estive. Il tocco frizzante è dato dalle note di bergamotto, mandarino e frutto della passione, il tutto armonizzato alla dolcezza della magnolia e dei fiori di pompelmo. 
Una fragranza che farà compagnia tutta l’estate e nelle giornate più torride grazie al suo tocco fruttato e fresco.
Natura e fiori anche per la fragranza del fashion designer Marc Jacobs: si chiama Dot, che ci ricorda una delle tendenze più glamour della calda stagione, i pois. La boccetta, rossa a pois con il tappo a forma di fiore, infatti rievoca un insetto tipicamente primaverile e molto “in”, la coccinella.
E’ frizzante e fresca la sua essenza, con note di gelsomino, vaniglia, fiori d’arancio e latte di cocco.
Salvatore Ferragamo invece, lancia una fragranza dai toni giovanili e frizzanti, per tutte quelle piccole donne (e non solo) che vogliono sentirsi delle vere “Signorine”. Il nuovo profumo infatti, si chiama proprio “Signorina“, ed è decisamente raffinato e chic.
L’essenza del profumo è ricca di contrasti: alla peonia, ai ribes, al pepe nero e al gelsomino, è stata affiancata la panna cotta, per un risultato sensuale e molto raffinato.
Antonella Clemente