Fashion Icon of the Week: BIANCA BALTI

Torna la nostra rubrica dedicata alle icone di stile più “glamour” del pianeta. 
Oggi vi parliamo di un’ icona dei giorni nostri, fresca, giovane e bella. 
La top model BIANCA BALTI

Our rubric dedicated to most glamour style icon of the planet is back. 
Today, we’re gonna talk about a contemporary icon, fresh, young and beautiful.
The top model BIANCA BALTI

Bianca Balti è da sempre un’icona di stile e di eleganza. E’ entrata a far parte dell’olimpo della moda nel 2005, scelta personalmente da Dolce & Gabbana per una campagna pubblicitaria e da quel momento la sua è stata soltanto una scalata verso il successo. Definita da tutti come una super top model, ha stregato il cuore di tanti stilisti comparendo così nelle maggiori riviste di moda e nei red carpet più importanti del mondo. Volto Dolce & Gabbana, la sua bellezza è semplice, non artefatta, attraente. Una vera musa ispiratrice per molti stilisti. L’abbiamo vista al Festival di Sanremo con abiti in stile siciliano targati ovviamente D&G. 
Pensate che è stata protagonista di una mostra che ripercorre le alcune tappe della sua vita intitolata “Bianca Balti, immagini di una favola di moda”. 
Insomma una vera icona di stile, che attraverso la sua bellezza e il suo charme riesce a ispirare e a lanciare tendenze. 

************************

Bianca Balti has always been an icon of style and elegance. She became part of  Fashion system in 2005,  personally 

chosen

by Dolce & Gabbana for an advertising campaign: from that moment she was only a climb to success. Defined by all as a super model, she has captured the hearts of  many designers appearing in major fashion magazines and most important red carpets of the world. Dolce & Gabbana face, her beauty is simple, not artificial, attractive. A true inspiration for many designers. 


We saw her at the Sanremo Festival with Sicilian style dresses of course marked by D&G.

Think,  that was the protaghonist  of an  art exhibition that traces the several stages of her life entitled “Bianca Balti, images of a fairy tale fashion.”
In short, she is a true style icon, who through her ​​beauty and charm can inspire and launch trends.

FASHION ICON OF THE WEEK: BRIGITTE BARDOT

Giungiamo al termine di un’altra invernale settimana e ciò significa parlare di icone di stile .
Abbiamo scelto una FASHION ICON particolare, indimenticabile e che di certo è ancora nell’immaginario di tutti.

We reach the end of an other wintry week and it means talking about style icon of the week. We chosen an original FASHION ICON, unforgettable and that surely is still in our imaginary.
BRIGITTE BARDOT

Bellissima, sensuale e indimenticabile, un’icona di stile di altri tempi. È una storia singolare quella di Brigitte Anne Marie Bardot, icona del cinema francese e internazionale degli anni 60. Nasce da una famiglia benestante a Parigi, il 28 settembre del 1934. Giovanissima si iscrive al conservatorio per seguire le sue due grandi passioni: danza e musica. Poi, a soli quindici anni appare sulla copertina della rivista femminile Elle e da lì a poco viene notata dal giovane regista Roger Vadim. Il Time la definisce la principessa dal musetto imbronciato, la contessa dallo sguardo languido che emana una sensualità ingenua e spensierata. Dal 1969 presta il suo volto alla Marianne, immagine simbolo della libertà francese. 47 sono le pellicole alle quali prende parte durante i suoi vent’anni di carriera. Numerosi sono i servizi e le copertine a lei dedicate, come quella del febbraio 1973 di Vogue Paris. Icona degli anni 60 e anche vera regina dello stile; esiste addirittura una scollatura che porta il suo nome, che scopre entrambe le spalle. Inoltre ha reso popolare la pettinatura a nido d’ape choucroute e anche il vestito di percalle disegnato per lei da Jacques Esterel. Per non parlare poi del bikini, costume a due pezzi che lei renderà famoso nelle sue ripetute vacanze a Saint Tropez. Passano gli anni, le mode e le tendenze ma icone come Brigitte rimangono per sempre, la sua bellezza e semplicità conquista il mondo della moda e non solo. Una vera FASHION ICON: un omaggio alla bellezza d’altri tempi.

Beautiful, sensual and unforgettable, astyle icon of the past. The story of  Brigitte Anne Marie Bardot it’s particular, an icon of French and international cinema of the 60s. Born in a wealthy family in Paris, September 28, 1934. Young she enrolled at the conservatory to follow his two great passions: dance and music. Then, when she was fifteen years appears on the cover of women’s magazine Elle and shortly thereafter she was noticed by a young film director Roger Vadim. Time magazine called her pouting nose princess, the Countess languid gaze that exudes sensuality naive and carefree. Since 1969, lends her face to Marianne, the symbol of French liberty. 47 are the films in which she took part during his twenty-year career. There are numerous services and covers dedicated to her, such as the February 1973 Vogue Paris. Icon of the 60’s and also true queen of style, there is even a neckline that bears her name, who discovers both shoulders. She also popularized the hairstyle honeycomb sauerkraut and also the gingham dress designed for her by Jacques Esterel. Not to mention the bikini, that will make you famous in her repeated rental in Saint Tropez. The years, fashions and trends pass but icons like Brigitte remains forever, its beauty and simplicity conquers the world of fashion and beyond. A real FASHION ICON: a tribute to the beauty of the past.






FASHION ICON OF THE WEEK: VICTORIA BECKHAM

We’re lovers of fashion icons, past and present, so we couldn’t not consider her.She’s one of the international star system icon: singer, fashion designer and fashion addicted.
We’re talking about VICTORIA BECKHAM.

Noi amanti delle icone di stile, passate e presenti, non potevamo non considerarla. E’ una delle icone dello star system internazionale: cantante, stilista e fashion addicted.
Stiamo parlando di VICTORIA BECKHAM. 

Victoria Caroline Adams, nota con il cognome Beckham grazie al matrimonio con il bellissimo e statuario David, calciatore di fama mondiale
Salita alla ribalta negli anni ’90 nel ruolo di Posh Spice all’interno della girl band pop più famosa del pianeta, le Spice Girls, Victoria ha saputo reinventarsi in modo camaleontico nel corso degli anni. Si è distinta per grazia (dovuta al fisico estremamente filiforme), per stile, con mise talvolta audaci e talvolta eleganti all’ennesima potenza.  Sempre ammirata per le sue mise e i suoi accessori, amica dei più importanti stilisti, e lei stessa disegnatrice di una linea che porta il suo nome e che sembra amatissima dalle altre vip. Apprezzata e amata dalle fashioniste di tutto il mondo, anche dalle celebrities più famose, è stata insignita del British Designer Brand of the Year, l’Oscar della moda inglese. Victoria Beckham è riuscita a battere marchi di moda e stilisti britannici che operano da più tempo sulle passerelle più prestigiose del mondo. Aggiudicandosi un premio che rende onore al suo lavoro. In più è stata più volte sulle copertine di Vogue, grazie al suo essere al passo con le tendenze e sempre alla moda. 
UNA VERA ICONA DI STILE DEI GIORNI NOSTRI!

Victoria Caroline Adams, known with the surname Adams, thanks to the marriage with the beautiful David, one of the most famous player in the world.

Rose to the limelight in the ’90s in the role of Posh Spice of the girl band pop’s most famous on the planet, Spice Girls, Victoria has managed to reinvent itself in a chameleontic way over the years. She is distinguished by grace (due to the extremely physical filiform), style, began with sometimes bold and sometimes elegantly nth power. Always admired for her mises and her accessories, she’s a friend of the most important designers, and herself a designer of a line that bears his name and that seems beloved by other celebrities. Appreciated and loved by fashionistas from all over the world, even from the most famous celebrities, has been awarded the British Designer Brand of the Year award, the Oscar of British fashion. Victoria Beckham has managed to beat fashion brands and British designers who have worked for more time on the catwalks of the world’s most prestigious. Winning an award that honors his work. Plus, she’s often has been on the covers of Vogue, thanks to his being in step with the trends and always in fashion.
A TRUE  STYLE ICON OF OUR DAYS!



FASHION ICON OF THE WEEK: DITA VON TEESE

Our weekly rubric dedicated to style icons comes back on time like every sunday . This week we’ve chosen a thousand resources, beautiful and with a unique sense of style  woman.

Torna puntuale come ogni domenica la nostra rubrica dedicata alle ICONE DI STILE.Questa settimana abbiamo scelto una donna dalle mille risorse, bellissima e con uno stile unico.

DITA VON TEESE 


 ENGLISH
She’s an icon of style, femininity and seduction, Heather Renée Sweet, aka Dita Von Teese is the absolute queen of Burlesque, famous, sexy and ironic streap-tease  inspired by the ’50s. And to the 50s that Dita is inspired by to create his own style. Native of Michigan, she develops from a young age a passion for cinema and in Technicolor musicals of the forties. Fascinated by Old Hollywood, Dita begins to identify herself in her favorite dive often making use of retro clothing. Today, Dita is a woman well-established and loved by a lot of people.Dita is the name borrowed by the actress Dita Parlo German, diva of the ’20s. Von Teese is the stage name that Playboy has unwittingly chosen for her (who had opted for Von Treese, chosen randomly from the telephone directory). Look and measures pin-up, retro clothing deliberately, and maniacal obsession for underwear and white skin: Dita Von Teese has established itself as a sexy icon, but first as a model of vintage  and sophisticated 
style

. Her style, her world is permeated by a subtle eroticism, never vulgar, able to break out in full force in her proverbial shows, such as the famous number of the strip inside a giant glass of Martini Cocktail.

A fashion icon now unequaled has modeled for Vivienne Westwood, Jean Paul Gaultier and Moschino. The maisons of beauty vying for it as a testimonial.

In short, an intelligent but ironic woman , determined and with a timeless beauty. A woman of the past, who knew how to make her art the most powerful way to establish herself as a model of style. We leave you with one of her statement that we fully share: “Style has nothing to do with fashion. Should not try to follow the fashion of the season. Sometimes people think that a natural look is necessarily more expeditious, but it isn’t so. “



ITALIANO

E’ un’icona di stile, femminilità e seduzione, Heather Renée Sweet, in arte Dita Von Teese è la regina assoluto del burlesque, celebre streap-tease sexy e ironico ispirato agli anni ’50. Ed è proprio agli anni ’50 a cui Dita si ispira per creare il suo stile.  Nativa del Michigan, sviluppa fin da piccola una particolare passione per il cinema e i musical in Technicolor degli anni quaranta. Affascinata dalla Old Hollywood, Dita inizia a immedesimarsi nelle sue dive preferite facendo spesso uso di abbigliamento retró. Oggi Dita è una donna ben affermata e amata da molti.Dita è il nome preso a prestito dall’attrice tedesca Dita Parlo, diva degli anni ’20. Von Teese è il nome d’arte che Playboy ha involontariamente scelto per lei (che aveva optato per Von Treese, scelto a caso dall’elenco telefonico). Look e misure da pin-up, abbigliamento volutamente rétro, e un’ossessione maniacale per la biancheria intima e il candore della pelle: Dita Von Teese si è affermata come icona sexy, ma ancor prima come modello di stile vintage e sofisticato. Il suo stile, il suo mondo, è permeato di un erotismo sottile, mai volgare, capace di erompere in tutta la sua forza nei suoi proverbiali spettacoli, come il celebre numero dello strip all’interno di un gigantesco bicchiere di Martini Cocktail.  Un’icona della moda ormai ineguagliabile: ha sfilato per Vivienne Westwood, Jean Paul Gaultier e Moschino. Le maison di bellezza fanno a gara per averla come testimonial.
Insomma una donna intelligente ma ironica, determinata e con una bellezza senza tempo. Una donna di altri tempi, che ha saputo fare della sua arte l’arma più potente per affermarsi come modello di stile. Vi lasciamo con una sua frase che condividiamo appieno: “Lo stile non ha niente a che fare con la moda. Non bisogna cercare di seguire la moda di stagione. A volte la gente pensa che un aspetto naturale sia per forza più sbrigativo, ma non è così”.






Fashion Icon of the Week: BRAD PITT

This week we give a tribute to one of the most important actor in the world that became, thanks also to his advertising campaign for Chanel, an “inevitable” FASHION ICON. We’re talking about Brad Pitt.

 
Questa settimana omaggiamo uno degli attori più importanti al mondo che è diventato, grazie anche alla sua campagna pubblicitaria per Chanel, un’ “invevitabile” ICONA DI STILE. Stiamo parlando di Brad Pitt.



Brad Pitt nato a Shawnee  il 18 dicembre 1963 e cresciuto a  Springfield, è un attore statunitense di fama internazionale. La campagna pubblicitaria a favore di  uno dei profumi cult dell’ultimo secolo, Chanel N°5, gli ha permesso di entrare nello sfavillante olimpo delle fashion icon che hanno letteralmente messo la faccia per uno spot da milioni di dollari e divenendo icona mondiale del marchio stesso. Molti i film e molte le scene che lo hanno consacrato come sex symbol da cui non si riesce a togliere lo sguardo. 
In tutta la sua carriera Brad Pitt ha dimostrato di essere non solo un grandissimo attore, non solo un bellissimo uomo, ma anche un’icona fashion. Tanti look, un solo meraviglioso testimonial.
Le celebrità, si sa, hanno sempre una certa influenza sui ‘comuni mortali’, a maggior ragione se queste celebrità hanno un forte sex appeal. Brad Pitt è stato uno di quelli che ha inspirato maggiormente le mode del momento: il suo essere sexy combinato al suo fascino e al suo senso della moda lo innalzano nel paradiso delle icone di stile.
Portatore di uno stile alla moda ma garbato, elegante e con charme, Brad Pitt è famoso per gli abiti tinta unica e per i capi basic. Inoltre il suo sense of fashion sta anche , e soprattutto, nell’indossare sempre capi che rispecchiano la sua età. Mai volgare, ma sempre chic e raffinato.
Per noi, oltre ad essere veramente bello, è anche un bravo attore. Ci piace molto, voi siete d’accordo?


Brad Pitt was born in Shawnee December 18, 1963 and raised in Springfield, he is an American actor of international fame. The advertising campaign of one of the last century cult perfume, Chanel No. 5, allowed him to enter into the Olympus of sparkling fashion icons who literally put his face for millions of dollars spot and becoming a global icon of the brand. There are a lot of movies and many scenes that have made him a sex symbol from which you can not look away.
Throughout his career, Brad Pitt has proven to be not only a great actor, not just a beautiful man, but also a fashion icon. Many look, just wonderful testimonial.
Celebrities, you know, always have a certain influence on the ‘mere mortals’, even more so if these celebrities have a strong sex appeal. Brad Pitt was one of those who inspired most of the fads: his being sexy combined with his charm and sense of fashion the rise in the paradise of style icons.
Wearing a fashionable style but graceful, elegant and charming, Brad Pitt is famous for clothes and single color for basic items. In addition, his sense of fashion is also, and above all, always in wearing clothes that reflect his age. Never vulgar, but always chic and refined.
For us, in addition to being really nice, he is also a good actor. We really like,do you agree?