Intervista ESCLUSIVA ai Murr del programma Tv “Buccia di Banana”

Siamo felicissimi di potervi mostrare la nostra intervista a due fashion stylist della Televisione italiana. Siamo rimasti increduli quando hanno accettato di concederci questa intervista: abbiamo fatto due chiacchiere ed oltre essere due persone molto professionali ed esperti in materia di stile e moda, ci siamo accorti da subito che sono anche deliziosi e molto dolci.

Ecco a voi l’attesissima intervista ad Antonio e Roberta detti i  “MURR”, del programma televisivo “BUCCIA DI BANANA”.

Buona lettura!

1  Come vi siete conosciuti e com’è nata la coppia “I Murr”?
Ci siamo conosciuti sul lavoro, c’e’ stata subito una speciale alchimia tra noi. Siamo diventati amici, complici, amanti e poi coppia. Abbiamo iniziato da subito a lavorare insieme e che eravamo complementari.
2     Quando avete iniziato e come è nata la vostra passione per la moda?
Ognuno di noi ha dei percorsi ben definiti che vengono guidati dalla passione e dall’amore . La moda e’ la passione che abbiamo in comune da sempre:  entrambi siamo nati da famiglie dove la figura della sarta ha segnato la nostra esistenza. Abbiamo fatto studi diversi ed iniziato professioni diverse ma quando la possibilita’ di seguire la nostra passione ha incrociato la nostra vita abbiamo lasciato tutto e ricominciato, consapevoli che sarebbe stato il nostro futuro.
3    Quali sono le vostre icone di stile? A quali modelli vi ispirate?
Nella storia ci sono state parecchie icone di stile, piu’ o meno conosciute.
Noi amiamo quelle figure che hanno lasciato un segno nella storia ma che pochi conoscono, come Diane Vreeland, il primo direttore di Vogue America una vera icona.
Veniamo ispirati da tutto cio’ che cattura la nostra attenzione. Siamo molto curiosi, amiamo viaggiare per riempirci gli occhi, andiamo spesso a Londra dove la strada detta legge in fatto di tendenze ed a Tokyo a farci contaminare da una cultura cosi’ lontana dalla nostra. Amiamo l’arte ed  il design e facciamo tanta ricerca di giovani designers. L’ispirazione puo’ venire da qualsiasi cosa in qualsiasi momento, dipende quanto si e’ ricettivi.
4    Sappiamo bene che siete molto affiatati e avete un feeling particolare tra di voi. Siete sempre stati d’accordo in  fatto di stili e gusti personali?
Come abbiamo detto prima noi siamo due persone con due diverse personalita’, spesso ci confrontiamo, discutiamo per raggiungere il risultato migliore. A volte siamo subito concordi…dipende dalle situazioni.
5    Dei vostri viaggi tra  l’America e l’Italia, cosa è che vi ha particolarmente colpito dei due fashion system ?
La differenza maggiore tra i due sistemi e’ che l’America, essendo un paese giovane, non ha paura delle nuove generazioni, le vede come una risorsa, crea opportunita’ e sostiene i giovani talenti.
L’Italia essendo un paese VECCHIO, guidato (in tutti i settori) da VECCHI, vede le nuove generazioni come un problema, non crea opportunita’ e non li sostiene. Infatti il nostro paese e’ allo sfascio. Milano e’ l’unica piazza dove uno stesso marchio ha due sfilate solo perche’ ha il potere economico, mentre un giovane se riesce a sfilare, viene confinato a ridosso di un’ importante brand o ad un orario dove la stampa diserta la sfilata. BISOGNA SOSTENERE LE NUOVE GENERAZIONI, LORO SONO LA BENZINA DI UN PAESE, LORO SONO IL FUTURO!!!!!

6    Quali capi e tendenze di questa stagione vi affascinano? Quali saranno secondo voi i must dell’inverno?
Sara’ che viviamo in una citta’ grigia, dove la gente si veste di nero, ecco perche’ siamo assetati di colore, colore, colore ,colore. Il fluo e’ diventato un must per questa estate. Purtroppo gli stilisti non ci hanno dato neanche il tempo di abituarci al colore che il must del prossimo inverno sara’ il TOTAL BLACK. Tornano il militare, l’argento, le stampe ottomane ed il velluto. Per dare uno schiaffo alla crisi saranno presenti sia dettagli gioiello che completeranno con la loro preziosita’ i look piu’ austeri: colletti, bottoni, polsini, spille, ricami  saranno parti integranti degli outfit  sia il barocco.
7    Quale capo non deve mai mancare nel guardaroba di lei e di lui?
La domanda e’ molto personale perche’ e’ una questione di gusto e di fisicita’. Sicuramente una borsa capiente per lui e per lei uno stivale cavallo ( pensavate tacco 12!!!!!!!! ).
  Cosa consigliate ai giovani che tentano di entrare nell’affascinante ma difficile mondo della moda?
Ragazzi come tutti i settori la concorrenza e’ tanta e spietata.Ci vogliono tanta passione e dedizione. Viaggiate e fate esperienze lavorative all’estero. Non sara’ facile ritagliarvi il vostro spazio , anche perche’ questo non e’ un paese meritocratico MA se resisterete alla fine la spunterete!
  Per i lettori, quale segreto  avreste da svelare per essere sempre alla moda?
L’unico segreto che ci sentiamo di condividere e’ che “LA MODA PASSA, LO STILE RESTA”. Fatevi affascinare e contaminare dalle tendenze ma sempre con buon gusto ed equilibrio.
Noi guardiamo sempre la vostra trasmissione e ci rivediamo molte volte nelle vostre scelte: un consiglio spassionato per  noi due giovani blogger ?
Noi amiamo molto il mondo dei blog e dei new media:  sono l’evoluzione della carta stampata.
Il web ha democratizzato la moda. Le riviste patinate stanno soffrendo e molte nei prossimi anni chiuderanno. Oggi il pubblico trova tutte le informazioni sul web e premia chi merita.
Tutti oggi hanno la possibilita’ di esprimersi nella moda perche’ il web offre a tutti una vetrina.
Ci vuole duro lavoro e tanta passione ed un blog nato per gioco oggi puo’ diventare un vero e proprio business.
Grazie ragazzi per questa intervista.
Un grande bacio a tutti.
I MURR