SICILIANI… NEI GESTI

Quante volte la nostra comunicazione verbale è accompagnata da buffi gesti che esplicano in maniera esemplificativa quello che vogliamo dire. Una prerogativa esclusiva dei meridionali che ci contraddistingue come un popolo di “commedianti” tout court. Gli italiani, si sa, sono famosi per la loro arte, il loro cibo e naturalmente per la moda, e molte volte per la loro buffa capacità di parlare “a gesti”.
E chi meglio di Dolce & Gabbana, casa di moda da sempre a favore delle tradizioni meridionali, può spiegarcelo attraverso una forma di comunicazione semplice, veloce e d’effetto.
Il magazine del marchio, Swide.com, pubblica online un post interamente dedicato alla comunicazione gestuale tipica dei siciliani. E lo fa attraverso i bellissimi modelli che hanno sfilato nell’ultimo fashion show dedicato alla collezione autunno/inverno 2015.
Un video che ci illustra la nostra buffa forma di comunicazione e che lo fa con l’ironia che contraddistingue questi gesti: diverse occasioni d’uso che ci aiutano a capirne il significato.
Ci ritroviamo molto in questi gesti perchè, da buon siciliani, ahimè, ne siamo totalmente coinvolti e a volte ci ritroviamo ad enfatizzarli con ironia.

C’è chi sostiene che ciò derivi dalle innumerevoli dominazioni e influenze che la Sicilia ha subìto nel corso dei secoli, c’è chi invece riconduce tutto alla innata teatralità della sua popolazione, al suo calore e al suo spirito di accoglienza. Rimane il fatto che, tutt’oggi, assistere a una conversazione tra siciliani, vuol dire il più delle volte osservare un susseguirsi di gesti di cui spesso è necessario conoscere il significato…

Divertitevi a guardare questo simpatico video che, a nostro avviso, è un utile aiuto per tutti, siciliani e non.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=Hxu50kiDVGc]

I NOSTRI MIGLIORI AUGURI: BUON 2014

E ci ritroviamo qui a dire addio a un altro anno della nostra vita, che adesso più che mai scivola via senza neanche accorgercene. E ti ritrovi a far dei bilanci che in altri contesti faresti solo se ti trovi a fronteggiare delle scelte difficili. Cosa è andato bene? e cosa non è andato per il verso giusto? Cosa vorrei gettare alle spalle, e cosa invece portare avanti… Sono le classiche domande che ci poniamo e che, all’ultimo dell’anno, affiorano e a volte ci sorprendono proprio come quel paio di scarpe che tanto desideravi e che adesso si trova nello stand delle offerte scontatissime. E ci saranno i mesi freddi…la pioggia, e l’inverno più cupo dove a farci compagnia saranno un paio di stivali di renna e un maglione in tricot lungo sulle ginocchia. E ci saranno le attese. Tante, come se piovesse.
 La nostra vita è fatta di attese. E verrà il tempo degli esami che incombe e ci farà stare in ansia.. i libri divorati e i momenti davanti alla tv. E ti ritroverai a pensare allo scorso inverno e alle tante cose dette (o mai dette). E arriverà la primavera che risveglierà i sensi e ci farà apprezzare la natura e le sue bellezze.
Cambieremo il guardaroba, gli abiti e le scarpe. E la moda cambierà: e quello che più ci consola è scoprire ciò che ci farà star bene con noi stessi; perchè non c’è nulla di meglio che il farci riscoprire nuovi trend e riscoprire la nuova stagione della moda. E ci saranno i sogni, beh quelli non hanno una scadenza, non hanno tempo e vivono nell’eternità, sono in noi. E verrà il tempo degli aperitivi con le amiche, degli abbracci rubati e delle speranze. 
E ci saranno gli amici a consolarti. Ci sarà l’amore, e quell’abbaglio nel vedere la tua persona sorridere. E ci saranno le sconfitte, che puntualmente arriveranno.  E verrà l’estate col suo calore che interromperà la vita routinaria di ogni giorno, in prospettiva di settembre. Io lo chiamo il “nuovo anno” perchè è l’unico mese, che pur trovandosi verso la fine dell’anno, è da sempre un momento di inizio. E a noi gli inizi piacciono, soprattutto se sono “i nuovi inizi”. Ogni inizio è una sfida, un gioco delle parti al quale puntare se stessi, un momento tra il dire e il fare che ci proietta nel futuro facendoci ben sperare.
E  ci saremo noi. I nostri sogni. E la voglia di crescere.. e a volte il terribile bisogno di rimanere ancora piccoli.
E ci saranno i ricordi che non ci abbandonano.
E oggi più che mai ci saranno le luci, il countdown che ti attende, il tuo abito più bello, pronto per essere sfoggiato. 
I glitter. Gli abbracci. Lo scoccar della mezza notte, proprio come nelle favole.  E non mancheranno i desideri che faranno tremar il cuore.
 E un pò di noi, in ogni gesto.

I NOSTRI MIGLIORI AUGURI
BUON 2014

VINTAGE IS THE NEW BLACK


La parola”VINTAGE” è ormai dovunque e il concetto che racchiude ha acquistato un’importanza notevole nel mondo della moda e del lifestyle. A partire dall’home decor, per finire alla combinazione di outfit all’ultima tendenza fatta di capi esclusivamente retrò, o meglio vintage. Il vintage, infatti, è per alcuni quasi uno stile di vita, una prerogativa da seguire per ricordare i tempi passati che in fatto di moda e stile, lo sappiamo, sono i migliori per il loro fermento artistico e per tutto ciò che era inevitabilmente nuovo. Ma adesso le tendenze si invertono: il vintage fa tendenza, diventa di moda e assume connotati di prestigio. Un abito vintage è decisamente più “prezioso” ed esclusivo, soprattutto se creato dagli imperatori della moda che in passato hanno contribuito a lanciare le tendenze che ancora tutt’oggi seguiamo. 

Invitiamo sempre tutti a guardare nel guardaroba dei propri nonni o dei propri genitori, per scoprire mondi inesplorati, per inebriarsi in epoche mai vissute e fantasticare uno stile d’altri tempi unico e genuino. Ma se non ne avete possibilità, non disperate, potete essere “vintage” anche con capi acquistati presso gli store di moda riadattandoli ad uno stile retrò senza tempo.
Ecco alcuni suggerimenti, per come adottare uno stile vintage, pratico e..d’effetto. 

EVENT: OGGI SPOSI SICILIA

Al via la più grande manifestazione regionale dedicata agli sposi, organizzata da Daniela Inzerillo. è stata inaugurata ieri pomeriggio presso l’Astoria Palace di via Montepellegrino a Palermo e si concluderà domenica 17 con un defilè in cui arte, moda e tradizione si fondono e ne diventano poesia. I protagonisti della stessa saranno gli stilisti che presenteranno le proprie collezioni. Apriranno i due Atelier di Abiti da Sposa Trinity Sposi e Atelier Patrizia, a seguire i particolarissimi gioielli creati da Marco Orestano, gioielli che rappresentano la sicilianità e le culture del mediterraneo; Rosa Fortunato che presenterà la sua collezione ispirata alle maioliche siciliane e ai colori di questa terra; Concetta Marrone che darà alla sua passerella un taglio anni 50; Flavia Pinello giovane stilista che ha già conquistato numerose esposizioni europee, trucco e parrucco curato dallo staff di Coppola Parrucchieri.


A presentare la sfilata ci sarà l’attore Tony Colapinto (attore teatrale e televisivo) con Daniela Inzerillo (l’organizzatrice della stessa sfilata). Sul palco con loro ad intervallare le uscite delle modelle la voce di Floriana Camiolo, le coreografie di Viviana Messina, l’interpretazione di Nicola Martorana (allievo attore della Shakespeare Theatre Academy di Palermo) e Rossella Grasso (ballerina).

Non solo una sfilata, ma una serata di spettacolo, in cui Moda, Danza, Musica e Teatro daranno vita ad una magica serata.
Appuntamento da non perdere!
E noi seguiremo l’evento direttamente on stage prendendo parte alla GIURIA!!!

Ingresso Libero.
Ore 21 Astoria Palace via Montepellegrino Palermo.

HELLO AUTUMN

                             SPECIAL THANKS TO LAURENS WATCHESLORENZ FOR X-FACTORMADMEXT

WHAT I WEAR
DRESS: MADMEXT
WATCH: LAURENS
 NECKLACES: LORENZ FOR X-FACTOR